I contraccettivi da viaggio: quali portare e perché

Stai già pensando alla prossima vacanza? Allora dovresti pensare anche ai contraccettivi da portare con te.
Quando si è in vacanza le occasioni di incontro aumentano, si stringono nuove amicizie e anche il sesso occasionale può diventare più frequente.
Per questo è importante essere sempre preparate per evitare di contrarre malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate.
Porta con te una scatola di preservativi e fai attenzione a come sono conservati (tienili lontani da fonti di calore). I profilattici sono la migliore soluzione per proteggersi dalle malattie sessuali, anche se assumi un contraccettivo.
Inoltre, quando si è in viaggio, il cambio di fuso orario o gli eventuali problemi intestinali che possono presentarsi quando si va in Paesi stranieri, possono inibire il corretto assorbimento della pillola, che quindi potrebbe non funzionare.
Visti i ritmi della vacanza e la spensieratezza, potrebbe succedere anche di dimenticarla, o di assumerla in maniera meno regolare.

È importante sapere che ci sono delle alternative alla pillola che ti permettono di vivere i viaggi e le vacanze con meno pensieri, come ad esempio l’anello vaginale.
Puoi inserire l’anello da sola e ti protegge dalle gravidanze indesiderate per 3 settimane, senza i problemi di cambi di fuso orario o di infezioni intestinali.
Chiedi consiglio al tuo ginecologo per sapere quale contraccettivo da viaggio è più adatto per te.

La contraccezione e…