Dove utilizzare le prescrizioni mediche all’estero?

Le prescrizioni mediche sono valide all’estero in tutti i Paesi dell’Unione Europea, è sufficiente quindi presentarsi in una farmacia con la prescrizione del proprio medico, per esempio per la pillola anticoncezionale, per riuscire a reperirla. Eccezione fatta per quei Paesi che non hanno ricevuto l’autorizzazione da parte delle autorità competenti per commercializzare il farmaco.

È bene farsi annotare dal medico sul foglio della prescrizione il principio attivo e il suo dosaggio, nel caso in cui il farmaco abbia una denominazione differente e per il farmacista diventi difficile trovarlo.

Inoltre, il Servizio Sanitario Nazionale garantisce a tutti coloro che si recano all’estero, per motivi diversi dal lavoro, assistenza gratuita in 14 Paesi dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia), in 3 Paesi dello Spazio Economico Europeo – S.E.E. (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) e grazie a delle convenzioni anche con alcuni Paesi extra europei (Argentina, Australia, Brasile, Capoverde, San Marino, Ex Jugoslavia, Croazia, Slovenia, Macedonia, Bosnia-Erzegovina, Principato di Monaco, Tunisia).

Per avere informazioni sulle prescrizioni mediche all’estero si può consultare il sito del Ministero della Salute.

La contraccezione e…