Sapete scegliere il preservativo più adatto a voi?

Scegliere il preservativo non è solo decidere per un tipo di contraccezione rispetto a un altro, ma anche consapevolmente sapere come usarlo e perché, conoscerne le differenze di misura, colore, dimensione e forma.

I profilattici in lattice sono i più economici e facili da reperire in commercio, oltre che comodi da usare. Ma se usati in maniera scorretta possono rompersi facilmente e il lattice può causare allergie. Restano tuttavia un’ottima protezione contro la trasmissione delle malattie sessuali e le gravidanze indesiderate.

È bene sapere che i preservativi non sono solo in lattice, ma esistono materiali differenti, come il poliuretano: è un materiale più sottile del lattice, compatibile con gli oli lubrificanti, inodore e anallergico. Lo svantaggio è che è meno elastico e più facile alla rottura se usato male.

E a proposito di dimensioni? Quando si parla delle misure dei preservativi ci si riferisce alla larghezza. È importante che il profilattico non sia troppo stretto o troppo largo, perché si corre il rischio che sfugga o che crei fastidio.

La maggior parte dei preservativi sono lubrificati in superficie con acqua o silicone. Esistono però in commercio anche profilattici non lubrificati, a cui si può aggiungere un lubrificante a piacere.

Infine ne esistono di particolari, colorati e aromatizzati con i sapori più rari, o con protuberanze interne ed esterne per stimolare il piacere sia dell’uomo che della donna.

Scegliere il preservativo giusto potrebbe diventare un divertimento, per imparare a giocare con l’eros.

La contraccezione e…