L’impianto contraccettivo sottocutaneo

I contraccettivi ormonali

L’impianto contraccettivo sottocutaneo

Lo porti sotto la tua pelle. È un bastoncino morbido e flessibile che viene inserito sottopelle e non richiede alcun intervento quotidiano da parte dell’utilizzatrice: rilascerà gradualmente la dose di ormone corretta per impedire l’ovulazione e aumentare la consistenza del muco cervicale.
L’impianto contraccettivo sottocutaneo è un sistema contraccettivo ormonale come la pillola ma “senza pillola”!
impianto_contraccettivo

Potrebbe essere la scelta giusta per te se:

Hai paura di dimenticare la pillola anticoncezionale
Sei una viaggiatrice
Sei intollerante agli estrogeni
Sei in fase di allattamento
Sei una fumatrice,
sei in sovrappeso o hai problemi cardiovascolari

Un bastoncino invisibile che applica il ginecologo

L’impianto è un bastoncino morbido e flessibile che viene inserito (e tolto) dal medico nella zona sottocutanea dell’avambraccio attraverso un piccolo intervento ambulatoriale, eseguito, se lo desideri, in anestesia locale. Puoi tenerlo fino a 3 anni, e successivamente sostituirlo o farlo rimuovere dal medico per ritornare fertile.

Contraccezione con massima discrezione

L’impianto non si vede e non si sente. Puoi però verificarne la presenza con la punta delle dita, così da avere la sicurezza che il piccolo bastoncino è sempre lì dove deve essere.

Vantaggi

  • Molto affidabile
  • Fino a tre anni di contraccezione
  • Discreto
  • Privo di estrogeni, quindi adatto anche in casi di intolleranza all’estrogeno
  • Utilizzabile durante l’allattamento e in donne fumatrici, in sovrappeso o con problemi cardiovascolari
  • I problemi gastrointestinali non hanno nessun effetto sulla sua affidabilità ed efficacia
  • Dopo la rimozione, ritorno rapido della fertilità

Svantaggi

  • Possibili alterazioni delle caratteristiche del ciclo, che possono stabilizzarsi dopo qualche mese
  • Per inserirlo e rimuoverlo è necessario l’intervento del medico

La contraccezione e…